19 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > Prima Squadra

E SARÀ ANCORA SERIE D!!! MEZZOLARA-SASSO MARCONI: 2-2

12-05-2019 20:31 - Prima Squadra
MEZZOLARA: Malagoli, Mutti, Chmangui, Dall'Osso, Bertani, Lo Russo, Rinaldi (28°st Nicoli), Roselli, Grazhdani (31°st Mezzetti), Sala (39°st Bertetti), Sereni (13°st suppl. Kharmoud). A disposizione: Di Berardino, Ferrari, Grandini, Boschini, Menarini. Mister: Sig. Togni
SASSO MARCONI: Celeste, Mele, De Lucca, Giacomoni (15°st Cosner), Iroanya, Tonelli (28°st Di Cecco), Noselli, Rrapaj, Della Rocca, Spezzani (10°pt suppl. Girotti), Barranca. A disposizione: Monari, Serra, Satalino, Rustichelli, Garni, Dall'Ara. Mister: Sig. Cristi
Arbitro: Sig. Zucchetti di Foligno
Assistenti: Sig. Robustelli di Albano Laziale e Sig. Gargano di Palermo
Marcatori: 3°pt Barranca (S), 28°pt Bertani (M), 35°st Della Rocca (S), 42°st Chmangui (M)
Ammoniti: Sala (M), Dall'Osso (M), Roselli (M), Mutti (M), Noselli (S), Tonelli (S), Barranca (S), Della Rocca (S), Iroanya (S), Rrapaj (S)
Espulsi: 17°st supp. Rrapaj (S) - Dalla panchina: 5°st supp. Di Berardino (M) e Dall'Ara (S)
Angoli: 4-3

Mister Togni: "Ciò che contava era riuscire a centrare l'obietto e così, fortunatamente, è stato. Nelle ultime giornate abbiamo rischiato di compromettere una stagione che, per buona parte, abbiamo vissuto nella parte sinistra della classifica. È chiaro che risicato bottino di quattro punti raccolti nelle ultime nove uscite ci ha un po' condizionato a livello mentale ed il quasi immediato svantaggio ci avrebbe potuto far sprofondare. Ed invece la mia squadra, non si è fatta prendere dallo sconforto, ha recuperato due volte e ha portato a casa una salvezza che ritengo meritata: sono davvero felice di essere riuscito a centrare l'obiettivo nella prima stagione vissuta in panchina e non più in mezzo al campo." Con il Sasso più esperto a livello di rosa e con i giovani del Mezzolara che avrebbero potuto pagare cara l'inesperienza in questo tipo di partite, è chiaro che un po' di paura ha iniziato ad aleggiare sia nelle mente dei ragazzi che in quella dei tifosi di casa. "Devo ammettere un po' di paura c'è stata ed è normale che sia così. Senza un pizzico di paura non si va da nessuna parte. Il mestiere di allenatore fa sì che si debba passare anche da queste situazioni qua. Sono felice di non essere entrato nella storia del Mezzolara perchè retrocedere dopo ben 16 anni di Serie D sarebbe stato molto brutto. Ringrazio la Società, i ragazzi e tutti coloro che vivono l'ambiente budriese. È anche grazie a loro che abbiamo avuto la possibilità di vivere emozioni di questo tipo. Cosa farò il prossimo anno? Non ci ho ancora pensato perchè ho voluto stare concentrato fino all'ultimo solo ed esclusivamente su questa partita. Adesso mi rilasserò un po' e nelle prossime settimane inizierò a ragionare su quello che sarà il mio futuro."




Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio