18 Settembre 2020
Interviste

INTERVISTA A DAVIDE TAZZINI

Archivio Interviste
27-01-2017 - Intervista a Davide Tazzini
Nome: Davide
Cognome: Tazzini
Ruolo: Centrocampista
Data di nascita: 21 Marzo 1995


Raccontaci la tua storia nel mondo del calcio.
" Ho iniziato a giocare a calcio che frequentavo la prima elementare, poi a undici anni sono passato nel settore giovanile della Carrarese e qui ci sono rimasto fino ai diciannove anni. Ho militato due stagioni in Eccellenza nel Pietrasanta e lo scorso Gennaio sono approdato nella Ceparana in Promozione Toscana. In estate è arrivata la chiamata di Mister Alberti che aveva avuto già modo di vedermi nelle passate stagioni ed ora sono qui a Mezzolara ad affrontare per la prima volta la Serie D, un campionato molto diverso da quelli che ho affrontato fino ad ora, ma senza paura, mi sono messo subito al lavoro!"
Quando il calcio è diventato una parte insostituibile della tua giornata?
" Quando sono entrato nella Carrarese e nel giro della prima squadra che militava in serie C1, avevo delle aspettative, poi un grave infortunio mi ha imposto uno stop di otto mesi. Volevo ritornare a giocare, a diciassette anni non si pensa di smettere, ma ho anche iniziato a lavorare. Da quest´anno il calcio ha assunto un ruolo diverso, perché lo vivo tutto i giorni, sono alla mia prima esperienza fuori casa, gioco in Serie D ed ora posso dire che il calcio è una costante delle mie giornate."
Da piccolo avevi un giocatore al quale ti ispiravi?
" Da piccolo mi bastava avere il pallone tra i piedi, nel crescere, ho iniziato a stravedere per Messi. Nessuno è come lui!"
Fino ad ora qual è l´emozione più bella che ti ha regalato il calcio?
" La vittoria dei Mondiali dell´Italia!"
La delusione calcistica più grande?
" Quando mi sono rotto il legamento crociato. È stata una botta non indifferente, capitata quando mi allenavo con la prima squadra della Carrarrese. Non ci voleva, forse le cose sarebbero andate diversamente o forse no, ma grazie ad un ottimo chirurgo, ad uno staff di fisioterapisti e alla mia famiglia, ho ripreso a giocare perché mi sentivo bene! Non importava la categoria ma volevo giocare e i miei genitori mi hanno sempre appoggiato."
Una partita da riscrivere?
" Quella dell´infortunio perché fin da subito è stata una gara strana. Mancava pochissimo alla fine, un minuto o poco più, per la troppa passione e foga, ho fatto uno scatto per recuperare palla e un difensore mi ha sfiorato il piede. Potendo tornare indietro, quello scatto non lo avrei fatto."
Com´è stato l´impatto con l´ambiente Mezzolara?
" Posso dire che sono contentissimo. Come dicevo prima, questa è la mia prima esperienza fuori casa, inizialmente avevo un po´ di preoccupazioni ma qui ho trovato la famiglia Mezzolara che mi ha accolto e mi ha fatto sentire subito a mio agio. Questo aspetto è stato importante soprattutto all´inizio, perché mi ha permesso di iniziare questa esperienza con i presupposti migliori ed ora posso dire di esser contento della scelta che ho fatto."
Dove ti ha sorpreso la squadra Mezzolara?
" La voglia di riscatto che c´è dentro ad ogni giocatore. Abbiamo un passato calcistico che non è coerente con le nostre qualità di giocatori e c´è molta voglia di dimostrare a chi non ha creduto in noi, o al destino avverso, che si sbagliavano. Stiamo facendo vedere che con cuore, grinta e lavoro, possiamo portare a casa buoni risultati."
Descrivici i tuoi compagni!
" Siamo un gruppo giovane che scherza e si diverte ma che quando è ora di uscire dallo spogliatoio per l´allenamento, si concentra e lavora. Mai trovato un gruppo così, ognuno dal il suo contributo e abbiamo Bagnai, Pappaianni e Vignali, che avendo avuto esperienze in categorie superiori, ci danno consigli."
Una canzone da dedicare alla squadra.
" So che l´hanno già detta ma per me è proprio la nostra canzone: "Eye of the tiger" dei Survivor perché noi abbiamo gli "occhi della tigre"!"
Un pregio e un difetto di questo gruppo
" Siamo sempre sul pezzo e non ci risparmiamo. Siamo giovani, stiamo facendo esperienza ma questa a volte ci manca per gestire momenti della partita cruciali. Con il tempo metteremo insieme anche questa!"
Come deve essere il centrocampista ideale?
" Dentro al campo deve essere un giocatore che ha voce e disposto ad aiutare i compagni. Deve avere personalità ed intelligenza tattica perché il centrocampo è il fulcro del gioco."
Davide che giocatore è?
" Sono un giocatore che corre per i compagni e che corre con la palla ai piedi per cercare la giocata. Mi vedo carismatico, ho voglia di fare ma sono il pubblico e gli altri che mi devono giudicare."
Quali sono le tue aspettative per questa stagione?
" Il primo obiettivo è arrivare velocemente a quaranta punti, facciamo quarantatré, per mettere in cassaforte la salvezza che è l´obiettivo primario. Poi, in base al tempo, vediamo quali occasioni abbiamo per fare ancora meglio e per farci vedere."
La dura legge del calcio?
" L´ho sempre sentito ed è la prima "legge" che s´impara: gol mangiato, gol subito."
Per quale squadra tifi?
" Tifo per l´Inter nonostante il papà Juventino. Quando c´è Inter-Juve la guardiamo separati perché altrimenti potrebbe finire male!"
Da spettatore, cosa ti piace del calcio?
" La precisione dei passaggi, i ritmi alti e la velocità di gioco."
L´ultima volta che ti sei esaltato davanti ad una partita?
" Mi ricordo poco perché ero piccolo ma dico la vittoria sulla Germania in semifinale dei Mondiali del 2006."
Davide al di fuori del calcio che ragazzo è?
" Sono un ragazzo solare, mi piace ridere e di conseguenza cerco di fare lo stesso con chi mi circonda. Sono fidanzato con Giulia, ho una bella famiglia che mi ha sempre dato il suo appoggio ma che, allo stesso tempo, mi ha tenuto con i piedi per terra. Mi piace uscire con gli amici e con la mia ragazza e Vasco è il mio cantante preferito. Sono stato ai suoi concerti di Torino e di Roma"
Quali sono le raccomandazioni che ti fa tua mamma?
" Per la mamma sarò sempre un bimbo anche quando avrò trent´anni! Per lei "il bimbo" deve mangiare e quindi mi chiede spesso se mangio abbastanza, cosa mangio, se mi serve qualcosa, se mi copro per bene...tutte cose da mamma!"
Sogno nel cassetto?
" Vorrei riuscire a mantenere la mia famiglia grazie alla mia passione, diventando un professionista."
Una persona alla quale dire "Grazie di cuore"?
" Alla mia famiglia che mi ha sempre spinto a coltivare i miei sogni e alla mia ragazza che non ha "storto il naso" dopo aver saputo che salivo qui a Bologna per la stagione calcistica. Giulia mi lascia vivere, entrambi abbiamo la nostra quotidianità, la rispettiamo ed io al lunedì sera torno a casa dalla mia famiglia e da lei!"
Una tua particolarità che in pochi sanno!
" Sono un ragazzo orgoglioso ma ho capito che tra uomo e donna, siamo sempre noi i primi a cedere!"
Una domenica senza calcio come la passeresti?
" Pranzo dalla nonna e poi l´uscita con la mia ragazza nel pomeriggio."

Per concludere una serie di domande dalla risposta secca!
Quale percentuale ha la Juventus di perdere il campionato? Credo solo 1%!
Chi vincerà la Champions League? Barcellona
A chi assegneresti il pallone d´oro? A Messi perché sempre un gradino sopra a Ronaldo.
Il miglior Allenatore? Conte per come riesce a plasmare le sue squadre.
Il miglior giocatore di oggi? Gonzalo Higuain
Roma o Lazio? Roma
Milan o Inter? Inter
Juventus o Napoli? Napoli
Un giocatore della Serie A che vorresti come compagno? Gonzalo Higuain è il più forte
Si o no alla moviola in campo? No!
Il bello del calcio? Tutte le domeniche ci si mette alla prova per testare i propri miglioramenti
Il brutto del calcio? Le sconfitte e gli infortuni
Una bandiera su tutte? Francesco Totti
Quale maglia vorresti indossare un giorno? Se dico quella dell´Inter è scontato, quindi dico o Liverpool o Manchester United
Uno stadio nel quale ti piacerebbe giocare? O l´Anfield Road o il Bernabeu

Concludiamo con un motto o una citazione.
"La più grande forza dello spartano è il guerriero al suo fianco."


scritto da .

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account