05 Dicembre 2020
Interviste

INTERVISTA AD ANDREA PAPPAIANNI

Archivio Interviste
23-11-2016 - Intervista a ANDREA PAPPAIANNI
Nome: Andrea
Cognome: Pappaianni
Ruolo: Difensore
Data di nascita: 2 Dicembre 1993

Raccontaci la tua storia nel mondo del calcio!
" Ho iniziato a giocare a calcio quando frequentavo la prima elementare nella Polisportiva Nonantola. Ho continuato, all´età di tredici anni, nel Carpi dove sono rimasto per un anno e mezzo per poi passare quattro anni nelle giovanili del Parma. Ho esordito in C2 con la maglia dell´Alessandria e qui sono rimasto per due stagioni e mezzo. Ho iniziato il 2015 nella Spal e la scorsa stagione ho vestito la maglia della Correggese, riuscendo a vincere i play-off contro il Forlì."
Aver visto il Parma in Serie D lo scorso anno, che effetto ti ha fatto?
" Mi ha fatto una certa impressione, soprattutto quando siamo andati al Tardini. Una Società come il Parma non può stare in queste categorie e merita a tutti gli effetti la Serie A."
Quando il calcio è diventato una parte insostituibile della tua giornata?
" Ad essere sincero ci ho sempre sperato fin da piccolo! Dalla speranza sono passato alla consapevolezza quando ho vestito la maglia del Parma. Lì vivi da professionista, ti alleni tutti i gironi e capisci che il calcio è una cosa seria."
Fino ad ora qual è l´emozione più bella che ti ha regalato il calcio?
" Quando abbiamo ottenuto con l´Alessandria la promozione dalla C2 alla Lega pro. È ancora un´emozione molto forte."
Una partita da riscrivere?
" Andiamo indietro nel tempo, quando vestivo la maglia del Parma. Semifinale del Viareggio contro il Milan, abbiamo perso due a uno anche se non meritavamo questo risultato. Se avessimo giocato altre dieci volte,
quella partita l´avremmo vinta sempre noi...ma il calcio è così!"
Fino ad oggi cosa ti ha dato il calcio e cosa ti ha tolto?
" Posso dire che non mi ha tolto nulla, di solito si dicono le serata con gli a mici ma a me non sono mai interessate. Il calcio mi da ogni domenica emozioni che solo chi gioca può capire e sentire."
Un rimpianto!
" L´essere stato infortunato tre anni su quattro giocati con la maglia del Parma e dell´Alessandria."
Cosa ti aspetti da questa stagione?
" Mi aspetto quello che vogliamo tutti noi, una salvezza tranquilla e se arriva presto, la possibilità di qualcosa in più. Su questo gruppo si possono dire tante cose, anche che siamo scarsi tecnicamente, ma su cattiveria e
voglia siamo fino ad ora inattaccabili."
Com´è stato l´impatto con la Società Mezzolara?
" Ottimo. La Società non ci fa mancare nulla e abbiamo a disposizione delle strutture che ci mettono nella condizione di lavorare bene."
Descrivici i tuoi compagni!
" Siamo un bel gruppo, il migliore che ho avuto fino ad ora! Siamo tutti molti giovani con Dall´Ara e Quesada che ci guidano! A dire il vero, a volte, ci rimango quando mi definiscono un "vecchio" ma effettivamente,
sono uno dei più grandi!!!"
E chi ti fa più ridere?
" Devo unirmi ai miei compagni e nominare Carlos! Quando bisogna lavorare è un vero professionista ma poi nello spogliatoio si trasforma in un bambino! Mi fa e ci fa ridere tutti i giorni con i suoi balletti e con l´accento spagnolo che mette subito allegria! "Ross" ha nominato Negri e anche lui ha dei numeri. Lui e Carlos vengono ad allenamento insieme, è possibile che Carlos lo stia influenzando!"
Una canzone da dedicare alla squadra.
" La canzone dei Queen "Show must go on"!"
Un buon difensore deve essere...
" Si possono dire tante cose ma credo che la concentrazione sia essenziale. Se sei concentrato sbagli poco."
Andrea che difensore è?
" Un giocatore di corsa, molto concentrato, al quale non piace solo svolgere il suo compito dietro, ma, quando riesce, anche spingersi in avanti."
Come vivi il pre-partita?
" Già alla domenica appena sveglio, sento una fitta allo stomaco ma la tranquillità è la padrona fino al pranzo, dove scherzo e parlo con i miei compagni. Quindici minuti prima del discorso del mister, ascolto sempre tre
canzoni e da lì cambio espressione; parlo poco o comunque solo di calcio e la testa è già alla partita."
La dura legge del calcio?
" Non sempre la squadra più forte vince. A volte la voglia e la fame prevalgono sulla tecnica."
Una frase che ripete spesso il Mister durante gli allenamenti?
" Bisogna tirarsi su le manichette" oppure " Se si vuol vincere, c´è da pedalare."
L´esercizio più tosto che dovete fare in allenamento?
" Diciamo che tutto l´allenamento del mercoledì è tosto!"
Per quale squadra tifi?
" Milan!"
Da spettatore, cosa ti piace del calcio?
" La Champions League è un appuntamento fisso ma quando arrivo a casa cerco di staccare dal calcio. Gioco spesso con la Play station o guardo dei gran film"
L´ultima volta che ti sei esaltato davanti ad una partita?
" La vittoria dei Mondiali dell´Italia! Ho guardato la partita in giardino insieme ai miei genitori e ai miei due cani. Me la ricordo bene, come l´emozione del mio papà davanti a quella vittoria."
Parlaci un po´ di te fuori dal campo di gioco!
" Sono un ragazzo tranquillo, mi piace visitare le città e il lunedì sera lo dedico ai miei amici. I miei amori sono i miei due cani e naturalmente, i miei genitori. Mi piace guardare i film, giocare alla Play station e ascoltare canzoni latine."
Sogno nel cassetto?
" È un sogno di tanti...giocare in Serie A!"
Un pregio e un difetto del tuo carattere?
" Sono molto orgoglioso ma allo stesso tempo, sono un ragazzo sorridente che difficilmente si arrabbia."
Una domenica senza calcio come la passeresti?
" Non me la immagino una domenica senza calcio! Molto probabilmente la passerei con gli amici."

Per concludere una serie di domande dalla risposta secca!
Chi vincerà il campionato di Serie A? La Juventus, purtroppo è scontato
E la Champions League? Bayern Monaco visto che alla guida c´è "Carletto" Ancelotti
A chi assegneresti il pallone d´oro? A Messi! Troppo forte!
Il miglior Allenatore? Sarri per il gioco che fa esprimere alla sua squadra
Il miglior giocatore di oggi? Gonzalo Higuain
Roma o Lazio? Roma
Milan o Inter? Naturalmente Milan
Juventus o Napoli? Napoli perché l´odio per la Juve è troppo forte
Un giocatore della Serie A che vorresti come compagno? Sempre lui, Gonzalo Higuain
Si o no alla moviola in campo? Si
Il bello del calcio? La domenica
Il brutto del calcio? La domenica sera dopo una sconfitta
Una bandiera su tutte? Maldini
Quale maglia vorresti indossare un giorno? Il sogno è la maglia del Real Madrid
Una Nazionale su tutte? La nazionale Spagnola
Uno stadio nel quale ti piacerebbe giocare? l´Anfield Road o il Signal Iduna Park, lo stadio del Borussia...il tifo è una vera bolgia!

Concludiamo con un motto o una citazione.
" Il lavoro paga."


scritto da .

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata